La prevenzione è fondamentale per combattere l’insorgenza di neoplasie. Con la prevenzione primaria si cerca di evitare la comparsa dei tumori adottando uno stile di vita sano, con la prevenzione secondaria si vuole diagnosticare la malattia prima che si manifesti a livello clinico, questo è stato detto nel convegno  organizzato dalla Pro Loco di Martirano , in collaborazione con l’Associazione Tommaso Pucci Onlus.

Le vittime del cancro, secondo i dati dell’Organizzazione mondiale della sanità, sono in continua crescita, tanto che si stima che nel 2030 supereranno gli 11 milioni e che, in generale, il cancro sarà la causa principale di tutti i decessi. Si stima però che il 40 per cento dei tumori potrebbe essere prevenuto adottando stili di vita corretti (smettere di fumare, alimentarsi in modo sano ed equilibrato) e sottoponendosi con regolarità a visite ed esami di diagnosi precoce.

 

proloco

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *